Avviso: Gli ordini contenenti Kamagra Oral Jelly verranno spediti non prima di mercoledì 1 giugno 2022

18 000
clienti soddisfatti

Il tuo carrello è vuoto

Aggiungi un prodotto.

Se hai bisogno di aiuto, contattaci.

Benvenuto FAQ Blog Contatti Stato dell'ordine
Homepage Blog Viagra Cialis e il mondo dei medicinali equivalenti-tutta la verità

Viagra Cialis e il mondo dei medicinali equivalenti-tutta la verità

30.11.2018

La disfunzione erettile è uno dei disturbi più comuni all’interno del genere maschile, ad ogni età ed ogni stato sociale.


Si stima, che solo in Italia gli uomini che soffrono di disfunzione erettile siano circa 3 milioni.

A causa di questi numeri cosi elevati, le cause farmaceutiche hanno ovviamente cercato di sviluppare dei rimedi.

Riuscendo nel loro intento molto bene, come appunto nel caso del Viagra e del Cialis.

Dopo di questi è stata invece la volta dei farmaci equivalenti pensati per il medesimo disturbo.

Vediamo insieme quali sono i vantaggi che questi hanno portato ma anche i lati negativi sviluppatisi dal momento della loro introduzione.

Viagra e Cialis

Partendo proprio dagli albori della medicina per il trattamento della disfunzione erettile, questi erano gli unici due prodotti disponibili ed in grado di curare o per lo meno trattare efficacemente questo problema.

A dire il vero questi non furono rilasciati esattamente nello stesso periodo, ma possiamo comunque considerarli contemporanei.

Al momento della loro introduzione sul mercato questi erano veramente gli unici due prodotti efficaci a questo scopo.

Ed anche a fronte di costi elevati diventarono presto un must nel trattamento della disfunzione erettile.

Basti pensare alle dimensioni del problema a livello mondiale e a quanto possa essere risultato semplice per dei prodotti cosi efficaci servire e guadagnare popolarità all’interno di un mercato cosi affamato.

Farmaci generici

Per chi non lo sapesse i farmaci generici o meglio equivalenti, non sono altro che prodotti contenenti i medesimi principi attivi di quelli che sono i farmaci originari ma distribuiti e venduti con un nome diverso.


Facciamo un esempio restando in ambito farmaceutico, senza parlare di Viagra, ma parlando di Aspirina.

L’aspirina venne prodotta per la prima volta dalla Bayern nel 1899 e conteneva (e ancora contiene) l’acido acetilsalicilico.

L’acido acetilsalicilico è quindi il principio attivo dell’Aspirina e durante quegli anni era di proprietà della Bayern, la quale possedendone appunto l’esclusiva, era l’unica casa farmaceutica avente il diritto appunto di produrre un medicinale contenente questo principio attivo.

Ma come tutte le invenzioni coperte da brevetti, questi non hanno durata illimitata. 

Pertanto, una volta scaduto il brevetto sull’acido acetilsalicilico anche altre case farmaceutiche poterono produrre farmaci che lo contenessero.

Questi sono ciò che vengono appunto chiamati farmaci generici od equivalenti.

Costo e qualità

Sicuramente avrete sentito discorsi riguardanti la presunta inefficacia dei farmaci generici.

Bene, noi ci teniamo a ribadire che queste informazioni siano completamente prive di alcun fondamento scientifico.

I farmaci generici contengono il medesimo principio attivo contenuto nel farmaco “originale” e nelle medesime quantità.

E allora perché molte persone pensano che questi siano davvero meno efficaci delle loro controparti originali?

Il primo motivo è una questione psicologica di affezionamento alla marca alla quale siamo sempre stati abituati.

E questa è una delle leve su cui molti noti prodotti, non solo in campo farmaceutico, basano la propria forza.

Ed anche se non ne risultiamo essere consapevoli questo fattore psicologico esiste e gioca un ruolo fondamentale.

In secondo luogo, si è portati a pensare che un farmaco con un costo molto minore non possa essere efficace allo stesso modo.

Questo è un ragionamento totalmente sbagliato, in quanto si attribuisce al costo maggiore una qualità maggiore.

Ma è facile capire come questi costi aggiuntivi sul farmaco “originale” non siano imputabili ad un maggiore qualità ma ad i costi che la casa farmaceutica ha dovuto sostenere durante la fase di ricerca e sperimentazione del principio attivo prodotto per quel determinato farmaco.

Risulta infatti molto difficile e costoso sintetizzare da zero un principio attivo che risulti essere davvero efficace.

Inoltre, prima che un nuovo farmaco possa essere immesso sul mercato deve superare una fase sperimentale molto lunga.

Per tutto questo periodo di tempo, la casa farmaceutica sostiene dei costi altissimi senza vedere introiti da quel prodotto per cui sta spendendo.

Va di conseguenza che questi costi dovranno essere recuperati in seguito, una volta che il farmaco verrà introdotto sul mercato, portando quindi ad un prezzo dello stesso maggiorato.

Dall’altro lato abbiamo invece la casa farmaceutica che produce il farmaco equivalente.

Questa, si è ritrovata praticamente con la ricetta pronta ed un farmaco da poter lanciare diciamo a costo 0 o comunque molto minore.

Ecco quindi spiegato il costo minore dei medicinali equivalenti.

Viagra, Cialis e tanti altri

Fino a questo momento abbiamo elogiato i farmaci equivalenti, ma parlandone in questa categoria, è necessario prestare maggiore attenzione.

Infatti, parlando di generici del Viagra o del Cialis, esistono purtroppo moltissimi casi di generici contraffatti.

Purtroppo, data la grandissima richiesta di questa tipologia di farmaci, moltissime case farmaceutiche o presunte tali, hanno iniziato a produrre questi prodotti, propinandoli come generici di Viagra o Cialis, quando invece, trattandosi invece di truffe vere e proprie.

E in questo caso la truffa non risulta essere soltanto economica, ma che può costare cara anche dal punto di vista della salute.

Nella migliore delle ipotesi infatti questi farmaci risultano essere solamente totalmente inefficaci.

Nella peggiore invece, sono anche dannosi per la salute, certe volte con conseguenze molto serie.

Con questo non stiamo assolutamente dicendo che non esistano generici del Viagra o del Cialis qualitativi.

Prodotti infatti come Vikalis VX 40mg sono assolutamente riconosciuti a livello mondiale come efficaci e sicuri.

È solo necessario prestare molta attenzione nel momento in cui si voglia acquistare questa tipologia di prodotti.

Valutando prima di tutto l’affidabilità del venditore partendo dalla qualità del sito web e ponendo allo stesso domande dirette.

Solitamente i sintomi di un venditore poco affidabile sono i seguenti:

  • Sito web non tradotto correttamente e di scarsa qualità a livello generale;
  • Risposte automatizzate di bassa qualità, o addirittura mancanza totale di risposte alle domande poste dal cliente.

 

Ovviamente queste “linee guida” non proteggono da truffatori al 100% ma sono comunque un buon punto di partenza.

Un'altra best practice potrebbe essere quella di leggere su forum del settore commenti di altri utilizzatori, per cercare di capire quali siano i prodotti ed i venditori qualitativi ed affidabili.

Detto questo vorremmo concludere questo articolo ricordandovi che l’assunzione di un farmaco, qualunque esso sia, deve sempre avvenire dopo l’approvazione da parte del proprio medico curante.

Hai bisogno di aiuto?

Contattaci. Siamo pronti a rispondere a qualsiasi domanda riguardante i nostri prodotti.

Invia

Noi e i nostri partner abbiamo bisogno del tuo consenso all'uso dei cookie per analizzare e valutare il traffico sul nostro sito, e per poter personalizzare gli annunci. Fai clic su "OK" per dare il tuo consenso.

Rifiutare facoltativi Impostazioni OK